Agricoltura Biologica Jalari : Dalla Sicilia ecco il Bio direttamente a casa vostra.

AZIENDA AGRICOLA

Il carico imposto sull’ambiente dall’industria, ha raggiunto ormai livelli di guardia. Le conseguenza nefaste sono sotto gli occhi di tutti, nell’aria che respiriamo, nell’acqua che beviamo, in quello che mangiamo ed il prezzo che l’ecosistema della terra paga, è ancora ben lontano dall’essere definito.

L’agricoltura “biologica”, propone un’inversione di tendenza, introducendo dei concetti rivoluzionari, ma per nulla nuovi: si tende in pratica a ripristinare nell’azienda di produzione agraria, quegli elementi attraverso i quali è possibile rispettare l’equilibrio biologico.

L’azienda agricola biologica “Jalari” fondata nel 1992, basa la sua produzione attenendosi ai concetti di un’agricoltura sana e rispettosa della sua natura. Posta all’interno del ParcoMuseo “Jalari” (in una superficie di circa 35 ettari), con la sua filosofia della “bioarmonia” è il luogo ideale per la nascita di prodotti biologici ed assolati che rispettano il ciclo produttivo ed originale della loro natura.

Le tecniche colturali adottate, frutto di decennale esperienza nel settore e della costante collaborazione di agronomi specializzati nel settore biologico, sono mirate ad ottenere un prodotto esclusivo nel suo genere. Un ruolo importante viene anche svolto dal sistema di irrigazione a circuito chiuso, che mediante dei tubicini permette l’irrigazione automatica senza l’intervento dell’uomo, quindi risparmio economico ed idrico. Proprio per questo l’azienda agricola biologica “Jalari” è sede giornaliera di incontri, stage e corsi di formazione, inoltre negli ultimi anni è stata presa in considerazione anche da diverse trasmissioni televisive regionali, nazionali e satellitari, quali: Geo & Geo, Ambiente Italia, Linea Verde, Italia che Vai, Sat 2000, etc. I prodotti dell’azienda agricola biologica “Jalari” sono garantiti da un marchio CE (Reg. CE 207/92) e da una certificazione rilasciata da “Suolo e Salute” (organo di controllo nel campo dell’agricoltura biologica) che ne garantisce l’origine e ne sottolinea la genuinità.

Arance Bio navel Newhall - Limone Bio Femminello
Arance Bio navel Newhall – Limone Bio Femminello

PRODOTTI BIOLOGICI

L’arancia dell’azienda agricola è un clone ibrido selezionato dall’Istituto per l’agrumicoltura di Acireale (CT), che dei progenitori ha riunito le migliori caratteristiche organolettiche e produttive. E’ un’arancia a succo biondo apirene (senza semi), dai colori e aromi unici, la quale si presta a diverse utilizzazioni. Questa particolare arancia trova nelle coltivazioni dell’azienda agricola “Jalari”, il suo “optimum”. Il limone di ottima pezzatura e colorazione, particolarmente ricco per il succo e per la finezza degli oli essenziali, non alterati da trattamenti chimici, è ottimo per la preparazione di limoncello, canditi etc. L’elevata e prolungata resistenza di questi prodotti, li rendono particolarmente idonei al trasporto ed alla conservazione. Un notevole sviluppo si è avuto oltre alla vendita diretta, anche grazie alla promozione tramite internet (on-line), che ha permesso una vendita diretta al consumatore finale eliminando l’intervento di terzi e consentendo di ricevere prodotti freschi ed economicamente più convenienti (es. Kg. 1 di arance biologiche € 1,65 inclusa spedizione), per cui è da considerarsi una delle migliori soluzioni per la loro commercializzazione. Importante è il ruolo che l’azienda svolge sul territorio nazionale, infatti da diversi anni “Jalari” è in stretta collaborazione con l’Associazione “Identità Immutate”. Attualmente i partner di “Identità Immutate” sono: la Provincia di Massa-Carrara (capofila); il Fermano nelle Marche; il nord-ovest del Salento (Lecce); le terre di Alcamo (Trapani); il ParcoMuseo “Jalari” di Barcellona P.G. (ME); le Comunità Montane della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana (Salerno); i produttori della montagna del Sud riuniti nel Consorzio Ater (Abruzzo e altre regioni); Sala Baganza di Parma; le Terre dei Forti e Valpolicella del Veneto; il comprensorio di Savigliano (Cuneo). Protagonisti, i prodotti del mito italiano, come agnello di Zeri, olio trapanese, sfusato amalfitano, maccheroncini di Campofilone e vini antichi.

VENDITA ON-LINE

La produzione all’interno dell’Azienda Agricola Biologica “Jalari” di Salvatore Pietrini, avviene nel più stretto rigore dell’Agricoltura Biologica. Il sole, l’acqua, il lavoro paziente degli agricoltori, che sapientemente hanno curato ogni passo della coltivazione, rivivono nella memoria della “Terra del Sole”, conferendo ai prodotti, profumi, aromi e sapori ormai dimenticati.

E’ il trinomio che riassume il pensiero dell’Azienda Agricola Biologica “Jalari”. La qualità BUONA, PULITA & GIUSTA è un impegno per un futuro migliore. BUONO. La bontà organolettica, è il risultato della competenza di chi produce, della scelta delle materie prime e di metodi produttivi che non ne alterino la produttività; PULITO. L’Ambiente deve essere rispettato e le pratiche agricole, di trasformazione e commercializzazione, devono proteggere gli ecosistemi e la biodiversità, tutelando la salute del produttore e del consumatore; GIUSTO. La giustizia sociale va perseguita attraverso la creazione di condizioni di lavoro rispettose dell’uomo e dei suoi diritti e che generino un’adeguata gratificazione. AZIENDA CERTIFICATA Suolo e Salute è un organismo di controllo e certificazione nel settore agroalimentare e ambientale. E’ riconosciuta dal Ministero delle politiche agricole come organismo di controllo e certificazione per l’agricoltura biologica (reg. CE n.2092/91).

PER INFORMAZIONI ParcoMuseo Jalari – Frazione Maloto – 98051 Barcellona P.G. (ME) Segreteria: tel 392/7912211

Sito:www.agribio.pietrini.it email: agribio.pietrini@gmail.com

3 pensieri riguardo “Agricoltura Biologica Jalari : Dalla Sicilia ecco il Bio direttamente a casa vostra.

  • 02/06/2015 in 04:51
    Permalink

    Varietà come la Caramelo” la Sugar Black Rose”, oltre ad aver ricevuto premi
    in competizioni e concorsi, sono sempre più apprezzate e recensite.

  • 14/09/2014 in 17:04
    Permalink

    Certamente si. Come un pò tutte le cose,dipende dall’uso che se ne fa. Grazie del tuo commento

Lascia un commento