Il Brasile e i Mondiali di calcio 2014.Due buoni motivi per partire.

Il Brasile e i Mondiali di calcio 2014.Due buoni motivi per una destinazione a cui molti hanno pensato più volte ma che poi,per motivi diversi,hanno messo da parte con l’intento di ripensarci in futuro.In questa calda estate 2014 si potrebbe fare un pensierino più deciso su tale meta di destinazione.Si potrebbe così visitare il Brasile,visitare i meravigliosi luoghi e paesaggi che esso offre, farsi contagiare dai suoi profumi e dai suoi colori e poi tifare per la nazionale Italiana o per quella del proprio paese di origine.

All’ Amazonia di Manaus l’esordio degli azzurri

A tal proposito la redazione di stoinvacanza.it ha pensato bene di illustrare un pò ai futuri viaggiatori tutto quel che serve per partire e,una volta arrivati a destinazione,tutto quel che serve sapere sul Brasile e la sua realtà.

Documenti, vaccinazioni e assistenza sanitaria

Per arrivare in Brasile serve il passaporto ma ma è anche utile chiedere informazioni aggiornate al consolato brasiliano in Italia, circa l’emissione di un visto speciale per il periodo dei mondiali.E’ bene controllare il proprio stato di vaccinazione facendo un richiamo dei vaccini antitetanico-antidifterico e per l’epatite A.Per maggiore sicurezza sarebbe preferibile anche dotarsi di una specifica polizza assicurativa sanitaria.

Quale compagnia aerea scegliere.

I voli dall’Italia verso il Brasile sono organizzati principalmente da Alitalia. La nostra compagnia di bandiera fa scalo sia a Rio de Janeiro che a San Paolo. A livello europeo compagnie che offrono queste tratte sono Air France, KML e Lufthansa. I prezzi dei biglietti cambiano in base al periodo d’acquisto,alla classe in cui si desidera viaggiare ma soprattutto alla celerità di prenotazione.L’unica spesa fissa per gli scali brasiliani è la tassa d’imbarco che ammonta a circa 40 dollari.

All'Arena Pernambuco a Recife il secondo incontro dell'Italia
All’Arena Pernambuco a Recife il secondo incontro dell’Italia

Cosa mettere in valigia.

Nel periodo dei mondiali di calcio in Brasile è autunno,ma trovandovi in una nazione molto grande come questa,nelle 12 città che ospitano le gare di calcio le temperature sicuramente saranno molto diverse da città a città.Poca roba in valigia quindi,ma senza dimenticare qualcosa di di più pesante che potrà tornarvi utile nelle serate più fresche.

Il 24 Giugno  allo stadio Dunas a Natal Italia - Uruguay
Il 24 Giugno allo stadio Dunas a Natal Italia – Uruguay

Questo tutto l’essenziale,il resto lo vivrete una volta arrivati li,dove di sicuro gli eventi di colore del posto e quelli dei risultati della nazionale di calcio che seguite vi cambieranno i programmi.In ogni caso e comunque vada a livello sportivo,sarà di sicuro una vacanza indimenticabile.

Logo Mondiali di calcio 2014
Logo Mondiali di calcio 2014

Lascia un commento