Minds,il social che giura di garantire la privacy dell’utente e di non ricavar introiti dalla pubblicità

E’ nato da poco e si chiama Mind,il social nato per contrastare il già famoso Facebook e gli altri giganti del settore .
Simile agli altri social, dove si può condividere, aggiungere foto e commentare , la novità sta nel fatto che Minds ha l’obiettivo di mantenere inviolata la privacy degli utenti tanto che i messaggi sono crittografati da non poter essere letti o visionati dai governi , cosa che invece accade con il social di Zuckerberg.

Il fondatore di Mind, Bill Ottman, ritiene giustamente che debbano essere gli utenti a controllare il social e non il contrario; altra diversità sta nel fatto che Mind non crea profitti dalla raccolta dei dati personali degli utenti stessi e non ricava introiti dalla pubblicita’.
Per quanto riguarda l’aspetto della visibilità, quanto più si interagirà maggiore sarà la visibilità e ci si potrà far conoscere senza dover promuovere a pagamento le proprie attività o iniziative.

Questo social ,che ha un algoritmo più semplice rispetto a Facebook, è sicuramente innovativo anche per il fatto che è open source per questo motivo aperto a chiunque voglia contribuire alla sua progettazione o per proporre modifiche che ne apportino migliorie; ecco perché i followers di Anonymous , che supportano questa piattaforma, cercano designer ,programmatori ed haker volenterosi di sviluppare,migliorare e costruire una rete che sia per tutti e di tutti. Quindi usiamo la “Mente” e buon social a tutti.

 

Lascia un commento