Stoinvacanza a Venezia – Città blindata per il Carnevale 2015

L’allarme terrorismo e gli episodi di micro criminalità hanno portato il Carnevale di Venezia ad essere una manifestazione blindata.Un sistema di microfonia e video per i turisti,due aree di decompressione,osservatori con cannocchiali,videocamere.Tutto questo per tutelare l’incolumità pubblica.Fino a martedì 17 febbraio quindi,resterà in atto il divieto di ogni forma di comportamento che possa turbare la tranquillità pubblica.

Sarà inoltre vietato usare anche strumenti musicali che possono recare disturbo alle persone e alle medesime manifestazioni del programma dell’edizone 2015 del Carnevale Veneziano.
Un vero e proprio piano di allerta al quale manca solo il coprifuoco. Non solo l’acqua alta a far passar la voglia di passeggiare tranquillamente per le calle,ma anche un eccesso di divieti che chissà quanto bene faranno alla città lagunare visto che il turismo della stessa sembra diventare sempre più mordi e fuggi.

Vanno bene i piani di sicurezza,va bene lo stare all’erta,ma almeno a Carnevale sarebbe stato bello poter gridare tutta la gioia ad alta voce senza il timore di tenere a bada i decibel dell’ugola.

Lascia un commento