Vin a Trani 2017 – A Palazzo San giorgio un vero e proprio percorso enogastronomico di eccellenze Made in Sud

Terzo anno consecutivo per l’appuntamento tranese  “Vin’ a Trani”. 

L’appuntamento di Vin a Trani 2017 ha per location Palazzo San Giorgio. Proprio nel salotto buono della città, domenica 26 marzo 2017, Vin a Trani si candida a diventare uno degli appuntamenti immancabili del panorama italiano e internazionale, grazie alla capacità di innovare il programma e mantenere la tradizione di selezionare esclusivamente prodotti di qualità.

L’evento tranese è ideato e organizzato da Francesca de Leonardis, consulente enogastronomica, e Michele Matera, titolare del ristorante “Corteinfiore”. Un’occasione, quella di Vin a Trani, nata per mettere insieme i produttori di vino del territorio e quelli che vengono da più lontano e per rendere concreta l’idea di destagionalizzazione del turismo da più parti auspicata per far vivere la città 12 mesi l’anno, non solo durante l’estate.

Partendo proprio dal vino, simbolo di una città che deve vivere, nelle intenzioni degli organizzatori, 12 mesi l’anno senza interruzioni, come se la bella stagione durasse per sempre.

Per un’intera serata il protagonista sarà il “nettare degli dei”, come lo chiamavano gli antichi. E la scelta di Trani non è casuale. Si chiamavano “I Trani”, infatti, quelle botteghe della Milano “da bere” degli anni ’60 dove si poteva mangiare e stare in compagnia.
Le cantine che esporranno i loro prodotti  arrivano dalla Puglia  e dalle altre regioni d’Italia, in un ideale itinerario enologico e gastronomico. Non poteva mancare il moscato, vero e proprio padrone di casa.

Lascia un commento