Seleziona una pagina

Questa meraviglia della natura deve il suo nome alle verdeggianti canne che crescono intorno, con cui vengono fatti i flauti.Situata a cinque chilometri a nord-ovest di Guilin, la Grotta del Flauto di Canna è una luminosa grotta segnalata in quasi tutti gli itinerari di viaggio. Conosciuta come “il Palazzo dell’Arte Naturale”, i suoi notevoli contenuti impressionano i turisti che arrivano da tutto il mondo per ammirarla e fotografarla.

Reed-Flute-Cave-9Dentro questa incredibile caverna erosa dall’acqua, c’è uno spettacolare mondo di stalattiti, pilastri di pietra, rocciose formazioni create dalla deposizione di carbonio. Illuminato da luce colorata, lo spettacolo cambia in continuazione.

La Grotta è lunga circa 240 metri, i turisti vi entrano e poi eseguono un percorso ad U per visitare i diversi luoghi, ed uscire da un’altra grotta vicino all’ingresso principale. Camminando attraverso questi serrati piloni di pietra, i turisti dilettano lo sguardo con il cambiamento di luci e forme, sentendosi nella dimora paradisiaca di qualche dio. Alcune strutture naturali hanno un nome, dovuto alla loro particolare forma, e per comprenderne i particolari bisogna lavorare di immaginazione.In ogni caso la storia dietro ognuno di esse è molto divertente e quindi piacevole da ascoltare attraverso il racconto delle guide turistiche.

È delizioso ascoltare romantiche fiabe mentre si osservano le diverse forme e luci delle pietre. Sebbene ci siano differenti luci all’interno, solo i fotografi professionisti sono in grado di fare foto, poiché la luce non è abbastanza per l’esposizione.Tutto ciò è visibile anche nel video a corredo che vedrete dopo aver letto il tutto.

All’interno della grotta più di venti iscizioni sono scritte in inchiostro, databili al 792 d.C. (dinastia Tang). Queste antiche iscrizioni ci comunicano che questo luogo è stato un’attrazione sin dall’antichità. Da quando la Grotta ha diventato aperta al pubblico nel 1962, milioni di visitatori sono passati da qui.

Nel video amatoriale che segue c’è tutta la magica atmosfera che il visitatore riesce a portar via con sè dopo averla visitata.

 

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email