Seleziona una pagina

Tempo di vacanze,ma mai come quest’anno ci si interroga su come sia meglio preparare la valigia.Quest’anno,più che mai,alle creme protettive contro le scottature del solleone la maggior parte dei turisti farà posto anche all’ombrello.Questo nasce dalla paura di ritrovarsi accerchiati dal maltempo che mai ha lasciato la penisola in questi mesi estivi.Sembra non sia finita,ma anche se il condizionale è d’obbligo,basta guardare cosa il cielo pugliese e nello specifico quello del Salento, ha vissuto a soli 7 giorni da ferragosto.

Rovesci in mare aperto a Porto Cesareo 06 agosto 2014

Rovesci in mare aperto a Porto Cesareo 06 agosto 2014

La Costa Ionica Salentina prima dell'arrivo di Bertha

La Costa Ionica Salentina prima dell’arrivo di Bertha

Per di più è in arrivo sull’Europa il ciclone tropicale “Bertha”, atteso per domenica nel Regno Unito le cui caratteristiche sono quelle di una piccola depressione “post-tropicale”ma capace di scatenare venti inusuali per il periodo estivo e pioggia battente ed abbondante.

L'attività elettrica sulle coste del Salento in Puglia il 06 agosto 2014

L’attività elettrica sulle coste del Salento in Puglia il 06 agosto 2014

Bertha si presenterà anche in Italia da ovest verso est portando con se l’aria più calda di Spagna e Algeria per diversi giorni coprendo il Sud e buona parte del Centro Italia soprattutto da lunedì in poi.
Il Settentrione verrà invece toccato dal ramo freddo della depressione, e quindi qui l’eventuale passaggio di aria calda a precedere sarà molto breve.

Dovremo quindi aspettare che Bertha completi il suo ciclo vitale, tra domenica e lunedì, per cominciare ad avere un po’ più chiara la tendenza del tempo da Ferragosto in poi.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email