Seleziona una pagina

Tanti si chiedono cosa cambierà nell’accoglienza delle strutture turistiche per garantire le norme di sicurezza verso la clientela che, per la propria vacanza, avrà deciso di soggiornare in Hotel o B&B.

Su come ci accoglieranno per il nostro soggiorno nelle strutture alberghiere tutti gli albergatori assicurano che saranno messe in atto linee guida per il distanziamento sociale.

Ogni struttura turistica, assicurerà che il personale dell’hotel abbia controlli sanitari giornalieri e controllerà rigorosamente chi interagisce con gli ospiti.

Le interazioni degli ospiti con il personale dell’hotel saranno ridotte al minimo. Molti hotel hanno pensato di ridurre le interazioni faccia a faccia tra gli ospiti e il personale con il check-in online. L’installazione di schermi di sicurezza ai banchi della reception è la soluzione più attuata dalla maggior parte delle strutture alberghiere.

Ci sono strutture che per il check-in e il check-out senza contatto, hanno pensato ad una applicazione per smartphone. L’app permette anche di aprire le porte utilizzando il telefono al posto della chiave magnetica.

Abbiamo anche chiesto agli albergatori se l ‘accesso ai centri fitness sarà ridotto  e se si  potrà utilizzare la palestra, qualora la struttura ne sia provvista.

Alcuni hotel avranno orari di apertura fissi o fasce orarie, mentre altri chiuderanno le strutture della palestra e della piscina per garantire maggiormente la sicurezza.

Discorso simile anche per l’uso dei bagni turchi, delle saune e delle “vitality pool”.

Piscine e vasche idromassaggio avranno dei limiti di capacità e saranno pulite più frequentemente con i prodotti disinfettanti appropriati. Gli hotel che hanno stanze che lo permettono, stanno valutando la possibilità di avere attrezzature per l’attività fisica in camera.

E’ importante però che sia il viaggiatore stesso a chiedere tutto quello che può essere utile a tutelare la propria sicurezza e quella della sua famiglia.

 

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email